Dic 18, 2013 - cucina, Primi    No Comments

Ravioloni alla zucca

Ciao ragazzi! Come potete vedere il blog è cambiato, questo perchè siamo passati tutti a WordPress..speriamo che questo cambiamento ci porti tanta fortuna! ;D

Inauguriamo la nuova piattaforma con un bel piattone di ravioli “soporiferi” (come li definisce un mio amico ;D) ripieni di zucca, aromatizzata con aglio e tris di pepe!

 

Ingredienti:

  • farina tipo “00”
  • uova
  • acqua
  • zucca
  • tris di pepe (pepe nero, pepe bianco, pepe verde, possibilmente da macinare sul momento)
  • aglio

 

Procedimento:

1) Prendete la zucca (possibilmente comprata al mercato perché è più saporita), tagliatela a pezzetti e mettetela in padella con uno spicchio d’aglio e del tris di pepe.

zucca, pepe, aglio

 

2) Accendete il fuoco, mettete sopra il coperchio e, quando la sarà cotta (colorata sul marrone) aggiungete dell’acqua per rendere la zucca più morbida e lasciate sul fuoco. A questo punto schiacciate la zucca con un cucchiaio di legno per ottenere il vostro ripieno:

ripieno, ravioli

 

 

3) Per preparare la pasta: 8 cucchiai di farina e 1 uovo, impastate e aggiungete dell’acqua finché la pasta non diventa morbida. L’alternativa è data da 8 cucchiai di farina e 2 uova, in questo caso aggiungete farina qualora la pasta dovesse sembrare troppo liquida.

uovo, farina

4) Impastate per bene per ottenere un bel panetto e, mi raccomando, infarinatelo in superficie, altrimenti si attaccherà ovunque!

2

 

5) Dividete il panetto ottenuto in due parti aiutandovi con un coltello e stendete ciascuno dei due o con il mattarello o la macchina (io nella macchina imposto 3). Lo spessore non deve essere né troppo grosso, altrimenti non potremmo chiudere i nostri ravioli, né troppo sottile, altrimenti si spaccheranno durante la cottura.

3

6) Dopo che il ripieno ottenuto si sarà raffreddato, potrete metterlo in una delle due sfoglie in questo modo, aiutandovi con un cucchiaino:

ripieno, sfoglia

 

7) Chiudete il tutto appoggiandovi sopra la seconda sfoglia e premete bene in tutti i punti in cui non si trova il vostro ripieno. Così facendo sarà possibile eliminare l’aria dall’impasto per permettere alle due sfoglie di unirsi.

7

 

8) Ormai il più è fatto, dobbiamo solo “ritagliare” i nostri ravioli e metterli in un piatto, ricordandoci di cospargerli di farina per evitare che si attacchino l’uno con l’altro.. come mi è già successo ;D Per ritagliarli potete usare pure un coltello, riguardo le dimensioni invece..io li ho fatti grandi quanto una mano:D

ravioli 11

 

9) Buttateli nell’acqua bollente, girateli ogni tanto perché, trattandosi di pasta fresca, rischiate che si formi della schiuma in grado di fuoriuscire dalla pentola e sporcare i fornelli (l’esperienza insegna)! Buttate in padella e condite con burro e salvia! Oppure panna!

12

10) Fatto!

 

Perché è economico?

Il costo di ogni piatto si aggira intorno a 1-1.50 euro per persona. Un pacco di farina costa 1 euro, una confezione di uova costa 1 euro e, in questo caso ho speso 1.20 euro circa per la zucca. Tralascio il prezzo di uno spicchio d’aglio e di una manciata di pepe. L’ingrediente principale di questo piatto è la zucca, spesso sottovalutata, in realtà è buonissima e costa poco! In questa pagina ho riportato la preparazione di tre piatti di ravioloni, la porzione ideale per persona è di 4 ravioli!

 

Perché è buono?

Perché…tutti i miei amici continuano a chiedermi di rifarliiii!!! Ragazzi, non so da dove mi sia saltata in mente questa ricetta, forse per il lavoro in laboratorio, ma questi ravioli sono veramente buoni! Da ristorante!!  N.B. Non mangiate i ravioli prima di mettervi alla guida perché sono talmente pesanti da risultare soporiferi ahahahah:D

 

 

Nov 19, 2012 - verdure    No Comments

Zucchine e melanzane grigliate

Ciao ragazzi! Lo so, lo so…è da tanto che non scrivo..ma vi informo che finalmente mi sono laureataaaa!:D 

Il tempo per cucinare non era tanto, e penso che questo sia il piatto più veloce che abbia mai fatto!

 

Ingredienti:

  • zucchine
  • melanzane
  • olio
  • sale

 

Procedimento:

1) Prendete le zucchine e le melanzane e tagliatele

zucchine, melanzane, tagliare

 

 

 

 

 

 

 

 

2) scaldate la padella e appoggiatevi sopra le zucchine, aggiungete del sale. State attenti perchè bisogna girarle dopo poco tempo altrimenti si bruciano.

zucchine, grigliare, sale

3) ripetere lo stesso procedimento con le melanzane.

melanzane, grigliate, sale

4) mettete nel piatto e aggiungete un filo d’olio e del prezzemolo.

prezzemolo, olio, melanzane, griglia, zucchine

 

 

 

 

 

 

 

5) fatto!

 

Perchè è economico?

Il costo di tre zucchine si aggira attorno a un 1.50 euro, mentre una melazana costa attorno ai 70 cent. Qui ho usato due zucchine e una melanzana e il piatto basta e avanza per due persone.

 

Perchè è buono?

Io, ahimè, ho scoperto da poco la bontà delle verdure! Basta saperle cucinare! Invito tutte le persone che non mangiano le verdure a provare questo piatto…perchè vi stupirà! Semplice ma gustosissimo!:D

Mag 6, 2012 - Senza categoria    No Comments

Maxi involtino con prosciutto di praga e mozzarella

Ciao ragazzi! Avete presente quando tornate a casa affamatissimi ma non avete voglia di cucinare?Eh, questo piatto si prepara in un secondo..anzi in 20 secondi di microonde ed è pesantissimo! 

Ingredienti:

– prosciutto cotto di Praga

– mozzarella

 

Procedimento:

1) Prendete una fetta di prosciutto cotto di praga 

prosciutto, cotto, praga

 

 

 

 

 

 

2) tagliate la mozzarella a pezzettoni e mettete i pezzi sopra la fetta di prosciutto

mozzarella, prosciutto, cotto, microonde

 

 

 

 

 

 

3) arrotolate la fetta di prosciutto cosi: prima da una parte e poi dall’altra, giusto per coprire la mozzarella

prosciutto cotto, affumicato, mozzarella, microonde

 

 

 

 

 

 

4) mettete nel microonde per 20-30 secondi ed è pronto!;D Tagliatelo con forchetta e coltello e lasciate sfreddare qualche istante anch se avete molta fame altrimenti vi ustionate..esperienza personale!:D

Perchè è economico?

Il costo del piatto dipende dal prosciutto che decidete di usare.Io ho usato quello di praga ma non è economico.In questo caso ho pagato 3.50 euro per 300 grammi! Ma potete usare qualsiasi altro prosciutto e qualsiasi mozzarella.Nel caso del mio piatto ho usato metà mozzarella e una fetta di prosciutto quindi questo piatto vale più o meno 1 euro e 20 cent!

Perchè è buono?

Il prosciutto cotto di praga è affumicato, quando lo riscalderete al microonde sentirete proprio l’odore di carne! Chiaramente va benissimo qualsiasi altro prosciutto ma secondo me questo dà quel tocco in più che soddisfa il palato! Inoltre potete scegliere quanto rendere “pesante” il vostro piatto mettendo molte o poche fette di mozzarella! Io ho messo 4 fette, infatti ne ho mangiato la metà! Ho fatto questo piatto perchè sostanzialmente non avevo nient’altro in firgo! Erano le 20.00 ed io e la mia coinquilina (appena tornate a casa) stavamo morendo di fame ma non avevamo le forze per cucinare XD Ho preso le uniche due cose che stavano in firgo e ho fatto questo piatto qua! La mia coinquilina era troppo contenta e ha detto che era buonissimo! Spero possa piacere anche a voiXD a me è piaciuto tanto e mi ha riempito moltissimo…e io sono una che mangia parecchio!:D

 

 

 

 

 

Apr 28, 2012 - Senza categoria    No Comments

Il basilico

Ciao ragazzi! Secondo me il basilico è fondamentale per ottenere un sugo che abbia una marcia in più!Io compro sempre le piantine di basilico nei supermercati (sempre la conad! :D) ma come sapete ci sono alcuni periodi dell’anno in cui risulta veramente impossibile trovarle.

Per averlo sempre disponibile conviene anche quando non si trovano piùlle piantine conviene comprare quello in bustina.Lo mettete in freezer e quando dovete fare il sugo ne prendete solo qualche foglia.Le lavate facendo scorrere l’acqua di rubinetto sopra e le mettete nel sugo! Cosi vi dura di più!

 

basilico

Costa circa un euro ma vi dura per parecchio tempo!

Apr 21, 2012 - condimenti, cucina    1 Comment

Pesto piccante alla ricotta.

Ciao ragazzi! Oggi vi farò vedere un pesto nato per caso qualche giorno fa! Mi è caduta della ricotta nel sugo e cosi…..

 

Ingredienti:

– cipolla,

– pelati (io consiglio grancubetti della valfrutta),

– pizzico di zucchero,

-olio,

– basilico,

– ricotta.

 

Procedimento:

1) Bisogna preparare il sugo nello stesso modo che vi ho scritto qui: http://cucinareconlacrisi.myblog.it/archive/2011/06/17/bucatini-col-sugo-al-pomodoro-e-basilico.html

 

2) una volta ottenuto arrivati al punto 7 aggiungete un pizzico di peperoncino (consiglio quello giàpreparato in polvere, io uso il “peperoncino macinato” della conad, è fantastico! E’ molto piccante),

3) lasciate sul fuoco per 10 minuti (il sugo è pronto quando diventa denso),

4) lasciate sfreddare per 5 minuti

5) aggiungete un cucchiaio di ricotta (io uso quella della conad)

ricotta, pesto, basilico, sugo

 

 

 

 

 

 

6) girate per bene col cucchiaio di legno e otterrete il pesto piccante alla ricotta;D

ricotta, pesto, sugo, piccante, basilico

 

 

 

 

 

 

7) Fatto!

 

La ricotta costa un euro o poco più! Adesso potete mettere la pasta sulla padella e gurare per bene!Consiglio di utilizzare i bucatini;D

Apr 14, 2012 - cucina, sfoghi    2 Comments

La mozzarella di bufala campana

Ragazzi da quando vivo a Roma ho assaggiato una delle cose più buone del mondo! La mozzarella di bufala campana!

Mia nonna spesso mi faceva assaggiare la mozzarella di bufala, ma non mi piaceva, mi sembrava sempre più “acida” rispetto alla solita mozzarella. Qui a Roma ho scoperto il perchè: la mozzarella di bufala campana non deve essere conservata in frigo!Bisogna aprire la confezione della mozzarella, mettere l’acqua in cui si trova la mozzarella dentro un recipiente, aggiugervi le mozzarelle, coprire con un coperchio e lasciare il tutto fuori dal frigo!

mozzarella di bufala campana, conservazione

   mozzarella, bufala

 

 

 

 

 

Chiaramente bisogna manguare la mozzarella entro uno o due giorni ma vi assicuro che il sapore sarà completamente diverso! L’involucro rimane croccante mentre dentro è morbidissima…provare per credere!:D e adesso me la mangio pure io!;D mmmmm che buonaaaaa.. consiglio vivamente di comprare quelle piccoline e di mangiarle a morsi;D

Apr 14, 2012 - cucina, Primi    No Comments

Pasta al dolcesardo e pomodorini.

Ciao ragazzi! ho letto i messaggi che avete lasciato e vi ringrazio tantissimo:D Eh.. in questi mesi ho ultimato un trasloco,finito gli esami ed ora sto lavorando per la tesi!Inoltr mi si è rotto il cellulare, ho passato la sera a cercarne uno nuovo ma non ho trovato nulla che ispiri il mio portafogli :D!

tagliatelle, pomodorini, origano, limone

 

 

 

Insomma, dire che sono stati dei mesi pesanti mi pare quasi un eufemismo!

Adesso cercherò di essere più presente e scriverò non appena potrò!E proprio ora, mentre vi scrivo, sto cucinando!:D

Oggi vi propongo un piatto di pasta particolare, la pasta al dolcesardo! Il “dolcesardo” è un formaggio sardo buonissimo!di solito ne metto delle fette sopra la carne mentre finisce di cuocere in padella..ma stavolta ho pensato “perchè non metterlo pure sulla pasta?”:D

Ingredienti

– succo di limone,

– olio,

– pomodorini,

– origano,

– dolcesardo.

 

Procedimento

1) mentre avete la pasta nella pentola potete iniziare a tagliare i pomodorini 

pomodorini         

pomodorini

          

 

 

 

 

2) aggiungete sopra i pomodorini olio d’oliva, un pizzico di sale, una spruzzatina di succo di limone e dell’origano. Mi raccomando giusto un pizzico di sale proprio sopra i pomodorini!non lo dovete spargere a caso ma dovete metterlo proprio sopra!otterrete questo:

origano, olio, sale, pomodorini, limone

3) a questo punto prendete il dolcesardo e tagliatelo a cubetti: 

dolcesardo, formaggio, sardo

 

 

 

 

 

 

dolcesardo

(consiglio di fare una fetta, tagliarla a strisce, tagliare poi queste a cubetti)

 

 

 

 

 

4) mettete i cubetti di formaggio sopra i pomodorini

condimento

 

 

 

 

 

 

5) scolate la pasta, mettetela nel piatto e girate per bene ;D

tagliatelle, pomodorini, formaggio, origano

 

 

 

 

 

 

6) fatto!

 

Perchè è buona?

Perchè adesso che verrà il caldo vi delizierà!:D non succede nulla se si sfredda, anzi sarà ancora più buona!Il pizzico di limone sul formaggio e i pomodorini è proprio da provare! E’ una cosa nuova:D ai miei amici è piaciuta molto!:D Consiglio di usare le tagliatelle fatte in casa!

 

Perchè è economica?

Diciamo da subito che questa è meno economica delle altre perchè il dolcesardo costicchia! Bisogna trovare l’offerta!C’è da dire però che ne basta poco per dare gusto alla pasta, quindi se comprate un pezzo da 3 euro potete usarne pure 10 quadratini, ovvero quasi una fetta! Insomma, il pezzo di formaggio in se non è economico ma, vi ripeto, è molto saporito, quindi potete usarne una fetta per la pasta, una sopra la fettina, una per fare degli stuzzichini ecc.. Per il resto olio,sale, origano solitamente stanno già a casa e potete usarli più volte.Il succo di limone lo trovate ovunque,costa circa un euro e potete usarlo per tantissimi piatti!Insomma, il costo totale del piatto che preparerete sarà di circa 1.50 euro ma vi posso assicurare che sarà buonissimo:D

Dic 7, 2011 - Colazione, cucina    No Comments

Come si prepara il caffè!

 

Ciao ragazzi!:D ahahahah non ci crederete ma mi è stato chiesto di preparare come si prepara il caffè! Eh già, alcuni non sanno fare il sugo ed altri non sanno fare il caffè!XD Comunque è una stupidaggine, non ci vuole nulla!

Occorrente:

  • caffettiera,
  • caffè,
  • acqua

 

1) prendete la vostra caffettiera e smontatela in questo modo:

   

coffee, caffè

 

2) mettete l’acqua nella parte inferiore della caffettiera, facendo attenzione a non ricoprirla d’acqua fino all’orlo.Il livello dell’acqua si deve fermare all’inizio del restringimento superiore.

acqua, caffettiera, caffè, coffee

 

 

 

 

 

 

 

3) appoggiate sopra il pezzo centrale (quello con i buchi) e riempitelo con del caffè in polvere.Mi raccomando non premete il caffè! Adagiatelo piano piano col cucchiaino ma non premete! 

coffee, caffè

 

 

 

 

 

 

4) avvitate la parte superiore della caffettiera, chiaramente deve essere vuota all’interno..

caffettiera, coffee, caffè

 

 

 

 

 

 

 

5) mettete la caffettiera sul fornello e accendete la fiamma

caffè, coffee

6) quando sarà pronto (la caffettiera si riempie di caffè, potrebbe uscire dalla caffettiera, oppure vi accorgerete dal rumore che sta per uscire…insomma se non lo avete mai fatto vi consiglio di sollevare il coperchio, con una presina perchè sarà bollente, ogni tanto per vedere se la caffettiera è piana di caffè) spegnete la fiamma e versatelo in una tazzina

caffè, coffee, tazza

 

 

 

 

 

 

 

7) dolcificate a piacere: potete usare zucchero raffinato, dolcificante o zucchero di canna (io uso quello di canna). 1 o 2 cucchiaini vanno bene, oppure potete tranquillamente berlo senza dolcificarlo! In quel caso però sarà molto amaro.

 

caffè, coffee, zucchero, docificante

 

8) finito!

 

Perchè è buono?

Il caffè o piace molto o non piace! dipende molto anche da quale caffè comprate! io consiglio lavazza rossa, lavazza crema e gusto mentre per i decaffeinati l’hag.E’ molto utile perchè vi sveglia! Quindi è ottimo per fare colazione!Chiaramente non bevete caffè se avete problemi di salute particolari, es. problemi di pressione ecc.

 

Perchè è economico?

Beh diciamo che il prezzo della tazzina varia a seconda della marca di caffè che avete comprato, in ogni caso stiamo più o meno sui 5 cent a tazzina! anzi pure moooolto meno! Considerando che al bar vi costa anche 70-80 cent direi che c’è un grosso risparmio!

Dic 4, 2011 - Colazione, cucina    1 Comment

Fette biscottate con marmellata e cioccolato.

Ciao a tutti! Anche oggi nuvoloso..uff ma quando torna il sole?:c manca già da ben 2 giorni 😀 Certo che in questo periodo alzarsi presto per andare al tirocinio non è stato il massimo vista la mole di studio, quindi ho deciso di preparare una nuova colazione..mmm che buona:D      

 

fette biscottate, marmellata, cioccolato

Ingredienti:

  • fetta biscottata
  • topping al cioccolato
  • marmellata di albicocche
Procedimento:
 
1) prendete la fetta biscottata e spalmateci sopra della marmellata all’albicocca (consiglio solo quella di albicocca, va bene sia con che senza pezzi di frutta)                                  
 
albicocche, marmellata
 

                 

 

 

 

 

2) prendete il topping al cioccolato (consiglio quello della Nesquik) e mettetene sopra quanto volete (comunque non troppo perchè è molto dolce).

topping al cioccolato, marmellata, albicocca

3) fatto!

 

Perchè è buono? 

L’abbinamento cioccolato – marmellata di albicocche è fenomenale:D specialmente di primo mattino! vi tirerà sicuramente molto su prima di andare a lavoro/lezione! provare per credere:D Inizierete la giornata belli carichi…poi però andate a lavarvi i denti che il topping è molto dolce:D

Perchè è economico?

Io ho pagato un pacco di 40 fette biscottate 1.50 euro, il topping invece 2.50 euro. Io però ho comprato il topping “nesquick squeeze” perchè è più “cioccolatoso”:D La marmellata viene sui 2.50 euro.Quindi in questo caso, considerando che ho messo una quantità minima di topping in una fetta biscottata…boh…non arriviamo manco a 10 cent per fetta! E poi è velocissimo! Bastano 30 secondi e la colazione è pronta!..io di solito ne mangio 2 fette e poi bevo un bel caffè!mmmm mi sa che adesso vado a farne uno:D 

                                                                              

Nov 26, 2011 - cucina, Secondi    1 Comment

Involtini di carne ripieni di formaggio

                                             involtino, carne, formaggio     

Ciao ragazzi! Eh..ormai mancano veramente pochi esami.Ieri sera tra studio e tirocinio non ci vedevo più dalla fame!..ma non ho optato per la kinder fiesta;D 

Oggi cercherò di spiegarvi come si fanno questi involtini di carne che vedete nella foto! Pensavo fosse difficile e invece mi sbagliavo di grosso!

Ingredienti:

  • olio
  • sale
  • pepe
  • aglio
  • succo di limone
  • origano
  • mix toscano
  • peperoncino
  • prezzemolo (non vi spaventate, queste sono spezie per fare la salsa, io l’ho fatta cosi ma voi potete metterci quello volete!)
  • fettina di bovino
  • formaggio

 

Procedimento:

1. Prendete tutti gli ingredienti precedentemente elencati (tranne chiaramente il formaggio e la fettina) e metteteli dentro un bicchiere di plastica.Prima mettete un’pò d’olio, poi il sale, il pepe, l’aglio tagliato a pezzetti, un’pò di succo di limone, un’pò di origano, il peperoncino (quello da tritare col macinino, se volete potete aggiungere pure pepe nero).Infine, se lo avete a casa, consiglio di aggiungere un pizzico di mix toscano (si utilizza proprio per condire la carne, è costituito da sale marino, pepe nero, peperoncino, aglio).Girate col cucchiaino e alla fine otterrete una salsa:

salsa, carne

                                               

          

                     

 

 

 

limone, origano, prezzemolo, aglio     

(otterrete questa salsa)

 

 

 

 

2. Prendete le fettine e cospargetele di salsa aiutandovi con un cucchiaino.

sale, pepe

 

(p.s. conservate parte della salsa, non usatela tutta perchè la utilizzeremo anche dopo)

 

 

 

 

3. Aggiungete pezzi di formaggio, cercando di disporli in maniera tale da formare una linea al centro, in questo modo: 

fettina, provola, formaggio

 

 

 

 (io ho usato pezzetti di provola)

 

 

4. arrotolate lentamente la fettina:

     involtino, carne involtino

(otterrete questo involtino)  

 

 

 

 

5. Passate dell’altra salsa sopra il rotolino

cucchiano, salsa

 

 

 

 

 

 

6. fissate l’involtino in maniera tale che non si srotoli (io ho usato questa sorta di stuzzicadenti in metallo, ma potete usare anche lo spago o stuzzicadenti in legno)

involtino    

 

 

 

 

 

7. mettete il tutto in padella aggiungendo un filo d’olio d’oliva e chiudete col coperchio

 

cottura

  pentola

 

 

 

 

 

8.Fatto!

pronto                

A questo punto levate gli stuzzicadenti, tagliate l’involtino a metà per farlo raffreddare…e mangiatelo tutto!:D

 

Perchè è economico?

Perchè per realizzarlo vi occorrono fondamentalmente gli ingredienti per fare la salsa (olio, sale, pepe, succo di limone e aglio) che solitamente sono già presenti in cucina e che potete comunque utilizzare in minima quantità.Il costo del piatto è dato sostanzialmente dalla carne (io ho preso due fettine a 5 euro) e dal formaggio (io ho usato una provola che mi hanno regalato ma è possibile usare qualsiasi formaggio, io consiglio la provola se la avete).Insomma, il costo complessivo di un involtino dovrebbe aggirarsi attorno ai 3,50 euro, tenendo conto anche dei pezzi di formaggio che potete metterci dentro.Mi rendo conto che è tanto ma rispetto a quanto ve lo farebbero pagare fuori casa è veramente poco!

 

Perchè è buono?

Il segreto in questo caso sta nella salsa che insaporisce moltissimo la carne.Ho aggiuno poi del formaggio perchè, diciamoci la verità…a chi non piace il formaggio fuso bollente?:D Ringrazio tantissimo la mia amica Lu per l’aiuto, perché erano veramente squisiti:D Ahahahah alla fine in soli 15 minuti farete pure una bella figura anche davanti agli amici più golosi:D

Pagine:123»